Menta Piperita

Menta  piperita

Il genere Mentha appartiene alla famiglia delle Lamiaceae e comprende piante originarie dell’Europa la cui coltivazione iniziò nel 1750 in Inghilterra nella contea di Mitcham (Surrey) e da li si è diffusa in Asia, in Nord America ed in Australia. L’America, a partire dal 1950 è diventata la maggiore produttrice di olio di menta a livello mondiale.

Il fusto ha una lunghezza variabile da 30 cm fino ad un metro; può avere una colorazione che va dal verde al violetto; in genere molto ramificato ed a sezione quadrangolare.

Le foglie, nella maggior parte delle specie contengono delle ghiandole ricche di oli essenziali che conferiscono il caratteristico aroma. Sono semplici, di colore verde più o meno intenso, opposte e per lo più lanceolate e ricoperte da una leggera peluria.

I fiori sono portati da infiorescenze disposte a capolino o a spicastro (insieme di fiori inseriti all’ascella delle foglie disposte a corona sui nodi, molto ravvicinati che rassomigliano ad una spiga) con fiori lobati tipici della famiglia.

Curiosità:

E’ una pianta che è nota fin dai tempi più antichi: secondo la mitologia greca Menta o Mintha era una ninfa amata da Ade, dio degli inferi.

Mentha piperita fiore

Persefone, moglie di Ade la trasformò in un’erba per gelosia ma, la  stessa Persefone le diede l’aroma che le è tipico per ricompensare la ninfa della trasformazione alle quale l’aveva assoggettata. Anche nell’Antico testamento viene citata come essenza utilizzata per profumare le mense ed elevare lo spirito. I Cinesi la utilizzavano per le sue proprietà calmanti e antispasmodiche. Ippocrate la considerava afrodisiaca mentre Plinio ne vantava le proprietà analgesiche.

menta piperita

Ricetta: Purè di fave alla menta.

 900 g l’una di fave ,una grossa cipolla rossa ,un rametto di menta ,olio extravergine di oliva, sale marino fino, pepe bianco .

Sbucciate la cipolla, mettetene da parte qualche fettina sottile, tritate il resto e fatelo appassire in 3 cucchiai d’olio. Nel frattempo bollite le fave seguendo le indicazioni sulla confezione, scolatele e privatele della pellicina. Passatele al passaverdura riducendole in purea e incorporatevi la cipolla cotta e cinque foglie di menta tritata finissima. Regolate di sale e pepe e guarnite con gli anelli di cipolla cruda e qualche fogliolina di menta.