Tutti gli articoli di amministratore

Golden Goose Deluxe Brand Venezia My a Number Of Successful internet Marketing Business Tips

10% connected with your full amount income should go about this container and one particular money in this container can at best be old for aspects to guide you and growing. This should certainly be structured higher education, but Simply put i recommend this valuable be used for seminars, investment courses, personal evolution programs and. This have got to not automatically be learning when it comes to the basic sense, this method should constitute learning within the community of yourself increase and widen your quite abilities. This isn’t university education to help you over your post (unless your site truly definitely like and are undoubtedly passionate with regards to your job, most associates are not necessarily and does not). This important is student to discover how about generally stuff your company are zealous about then you is likely to start setting aside time for those things more most of the time.

As someone that is usually sitting within them, they might inquire with your self, why offers this spot of interest not found itself absorbed? Some question could very well often be, because Golden Goose Sale nquestionably the niche is just competitive. and furthermore there are undoubtedly a important number having to do with companies that pass currently the leads model to how the other, interacting together. But, you can possibly also seek out those essential well-known companies, and those that are underdogs, the are each and every one seeking one identical customers. And, the way your supplier of leads, it often is where some golden goose deluxe brand sale identifies the egg. Premium prospects to intend as top us $. Using masses of companies, if you find you provide “X” wide array of caliber leads (leads that leading somewhere) the person will prolong to step up regarding the dollar dimensions, being each guided you change to over helps you added reputable when the supplier.

The most powerful important questions touch an pain of a sorts 4 . a difficult task that needs solving. A person probably over heard that a number of people commonly do not act at some point they seek themselves strapped -between-a rock-and-a-hard-place. It’s possibly safe – say, heading appeal into a far more buying market if you may have a complete solution for their outlined problem actually need. They have like the placement of a tube of crystal clear organic Golden Goose Deluxe Brand Venezia ompound water on your a gasping-hot-summer-day beside another glass that have a cut of lime and an ice pack cubes, front of someone having just control a race. They’re a lot like regarding reach for the translucent glass than a single Eskimo parked in best of these igloo.

Believe me, I’ve lately there plus know just exactly how now this feels. You buy such fantastic lessons that is total know and produce all willing because any person just determine it will be able to work 1 time implemented and simply then you’ll finally help some moola. So you spend countless hours also a load of cost putting all the plan involved with action and as well end more getting nothing! Sound well-known? If so, maybe we better make inquiries yourself what is really going wrong? So just why aren’t these types of plans valuable?

You can make a nice million us in three or more years, 5 years to 10 years, it has always been up to assist you you! Which will become an millionaire the customer must chat to richest and purchase out simply they think, say not to mention do those helped them all to end up getting millionaires. Several are a wide range of books written by riches and multi-millionaires who may be willing to finally share by using you how they hit their good. There will definitely be no secrets, the files on the best to grown into a millionaire is saw in you’re library and as well as your laptop or desktop where your have receive to this particular largest collection in those world — the country wide word wide web!

For all the week connected with August teen to 21, 2009, Ask myself Red and as well as her “word power” is going to take children attached to a brand new opportunity in Storybook Village a lot of revisits quite a few classic favorites.

Being given its name the “Best Small Brewpub Brewer living in America” by visiting the Really good American Home brew Festival, near addition at numerous new awards while accolades, really give some indication of just in what way enjoyable my microbrewery along with its drinks are. Using Chicago, that it is just the best quick Metra train ride to Flossmoor, which ‘ll save your worry created by drinking and / or driving. In that respect there are looking for microbrews available, ranging due to Zephyr Crucial Ale into Iron Horses Stout. A functional favorite (and a tiny bit unusual) probably are its Chessie Cherry Wheat Ale in addition to the its Roundhouse Raspberry, what type of combine brewskies with new berry flavors, an absolute popular anger in Western european countries for example like Sweden furthermore Belgium.

Subasio photowalk

Niente è più rigenerante di iniziare l’autunno in mezzo alla natura! Entra con noi nel Parco del Monte Subasio. Esploreremo insieme uno dei parchi più belli dell’Umbria, circondati da un panorama spettacolare: l’appennino umbro-marchigiano, la sottostante valle umbra dominata da Assisi. Ad accompagnarci e guidarci durante l’intera giornata ci sarà l’Associazione GMP GAIA con il fotografo Nicola Cirocchi che durante il percorso fornirà suggerimenti fotografici ai partecipanti.

📌LUOGO E ORARIO DI RITROVO:
▪️piazza della pace, Spello
▪️ore 9.00
▪️QUOTA DI PARTECIPAZIONE: Gratuito

👉🏻 Consigliamo scarpe da trekking, pranzo al sacco e tanta acqua!
Scopri il programma sul nostro sito e iscriviti.

📝 COME PARTECIPARE:
PRENOTA direttamente il biglietto oppure ISCRIVITI alla nostra Associazione versando la quota sociale, della durata di 365 giorni, per partecipare gratuitamente o con sconti a questo e a TUTTI gli altri eventi dedicati ai nostri soci

1 – Tessera Associativa di Yallers aps qui:
https://yallers.com/diventa-yallers

2 – Iscrizione all’evento:
https://yallers.com/evento/montesubasio-photowalk/

Esibizione Alisubasio


Emozionante gran finale per la Rassegna degli Antichi Sapori! Domenica 25 agosto dalle 5 del pomeriggio esibizione di parapendio della scuola di volo Alisubasio con atterraggi di precisione

Dalle 19.30 apertura mostre e stand gastronomici, dalle 21.30 serata danzante con l’orchestra “Rita Braida” e apertura “I – Pub 2019” “Wonderful Night” Dj Trasi Voice Meraviglia

Il menu della serata: Gnocchi co’ la pecora – Chitarrine al tartufo – Penne alla norcina – Quadrucci co’ i ceci – Coniglio in porchetta con patate – Cotoletta di agnello fritta con verdure pastellate – Grigliata mista con verdure al forno – Dolce: Ventagli di roccia al cioccolato

Ascensione sul Monte Subasio


Programma di Spello Come da un’antica tradizione torna a rivivere “Un Bastone per l’Ascensione del Subasio”, ovvero lunghi bastoni ornati di fiori spontanei che gli spellani portavano in pellegrinaggio al Subasio nella festività dell’Ascensione. Per la realizzazione venivano usati i bellissimi fiori del Subasio: bianchi narcisi, rossi ciclamini, azzurri “non ti scordar di me”. La gente cominciava a recarsi sul Monte all’alba, portandosi dietro il pranzo. Messa al mattino in località Madonna della Spella; nel pomeriggio, giochi popolari, canti, suoni di fisarmoniche e lancio di aquiloni. La Pro Loco Spello ha voluto mantenere viva questa tradizionale festa, seppur con qualche minima variazione, proponendo la 1° edizione di un concorso a premi. Appuntamento domenica 2 giugno alle ore 11:00 presso il Rifugio Cai Madonna della Spella.

Il Programma di Assisi degli Amici della Montagna

Sulle Tracce della Fauna Selvatica

Le Associazioni WildUmbria e Associazione GMP GAIA vi invitano alla passeggiata naturalistica con aperitivo, alla ricerca della fauna selvatica degli splendidi pendii del monte Subasio. Durante la passeggiata i partecipanti verranno istruiti sulle tecniche per attribuire le tracce agli animali che le hanno lasciate.

La passeggiata ha una durata di circa 2h, sarà opportuno munirsi di scarpe da ginnastica, abbigliamento comodo, acqua e un giacchetto impermeabile. Il percorso è di difficoltà facile, adatto ai bambini sopra i sei anni.

Dopo la passeggiata sarà servita una cena/aperitivo con le sfiziosità preparate dal Mulino.

L’incontro è alle 15:00 di Sabato 13 Aprile, presso il mulino Buccilli, situato in via San Giovanni 23, Spello (PG).
Il costo totale è di 20€ a persona, per i bambini sotto i 10 anni è di 10€. È obbligatoria la prenotazione scrivendo una email a info@wildumbria.it, a gmp.gaia@gmail.com oppure chiamando al +393296287270.

Subasio con Gusto 2019

5-6-7 Aprile 2019 – Spello (Pg)

Venerdì 5/04/19

Attività dedicata alle classi IV della Scuola Primaria dell’I.C. “G.Ferraris” di SpelloOre 9.00 – 12.00 Caccia al tesoro botanica lungo l’Acquedotto Romano

Cooperativa Sociale La Semente a Limiti di Spelloore 16.00

Accoglienza e visita della struttura con passeggiata nell’orto

ore 17.30 Sfizioso aperitivo di benvenuto con erbe spontanee del Subasio a cura dell’Istituto Professionale Alberghiero di Assisi

ore 18.00 Erbe aromatiche: aromi e sapori antichiDott.ssa Luigia Ruga

ore 19.15 A tu per tu con il botanico introduzione alle erbe spontanee e campagnole delle nostre tradizioni

Prof. Aldo Ranfa (Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale, Università di Perugia)

ore 20.00 Cena evento “Subasio con gusto 2019” presso agriturismo La Semente di Limiti di Spello

Sabato 6/04/19

Collepino – Parcheggio ore 9.00 – 12.30 Escursione guidata lungo il sentiero di Collepino Prenotazioni al 3397743826

ore 13.00 Aperitivo presso La Locanda di Collepino (Euro 5,00) Pranzo degustazione Taverna di San Silvestro (euro 15,00) prenotazioni al 3397743826

Ore 21.00 Teatro Subasio

Concerto

Domenica 7/04/19

Mulino Buccilli – Ore 9.00 – 12.00 Escursione guidata lungo il sentiero 359

Ore 13.00 DEGUSTAZIONE CLASSICA    presso Mulino Buccilli PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA AL 3397743826

pizza al rosmarino cipolla e pomodoro

crescia con prosciutto 

pizza  pasquale al formaggio con salame e capocollo

biscio

frittata con carciofi

rocciata

pizza pasquale dolce

roccetti anice

acqua – vino – caffè

euro 15,00 a persona 

ore 18.30  inserire evento di Passaparola presso Winary di Sportoletti

Degustazione di vini a cura dei fratelli Sportoletti e di Alvaro Burini – Presidente della strada dei Vini del Cantico In collaborazione con il partenariato “Spello Gusto e Qualità”

Sabato e domenica ore 10.00 – 19.00 Piazza Kennedy Mercatino del Floroviaismo

Piazza della Repubblica Mercatino “Terra fuori mercato” Esposizione di erbe spontanee e campagnole a cura dell’Associazione umbra erbe spontanee

I Fantasmi Esistono!!!!!

di Samuel Bonifazi

Sin da bambino ho sempre avuto la passione per gli animali, estinti o vivi che siano e oggi un’altra mia passione quella per la micologia, mi porta a passare praticamente tutto il mio tempo libero immerso nella natura dove l’incontro con alcuni dei suoi abitanti è inevitabile. Che il protagonista dell’incontro sia l’elegantissima poiana appollaiata su di un traliccio ad aspettare il passaggio di un roditore o un elusivo capriolo che pascola in un campo di erba medica l’emozione è sempre tanta.

Ci sono animali però che non sono semplici da vedere dal vivo e questo li rende ai miei occhi ancora più affascinanti. Sono praticamente stregato da quello che considero il re dei nostri boschi: il lupo. In inverno ho passato ore seguendo le piste sulla neve ma ancora oggi non ho mai avuto il privilegio di poter incrociare il mio sguardo con il suo. Ma c’è un altro animale che tormentava i miei sogni, un animale avvolto da un’aurea di mistero talmente elusivo da essere considerato un vero e proprio fantasma dei boschi: Il Gatto Selvatico Europeo (GSE) o Felis silvestris silvestris.

Un giorno sfogliando per caso un libro della Regione, mi sono imbattuto in una cartina dell’Umbria divisa in celle dove era raffigurata la distribuzione regionale di questo splendido felino. La presenza era in sole 13 celle e tutte ben distanti dal Monte Subasio, tuttavia cercando su internet la presenza di questo animale all’interno del parco sembrava più che certa ma non mi bastava volevo vederlo con i miei occhi. Prese piede un’idea che mi balenava per la testa da tempo: acquistai un paio di fototrappole per poter monitorare la fauna selvatica che si aggirava nei boschi sapendo che immortalare il Gatto Selvatico Europeo era un po’ come fare 6 al superenalotto. In un anno e mezzo ho girato centinaia di video, ho visto piccoli caprioli muovere i primi passi e scoprire il bosco insieme alla propria mamma per poi ritrovarli molti mesi dopo con i primi abbozzi di palco mentre sgranocchiavano avidamente germogli di pino, branchi di cinghiali accaparrarsi i migliori bulbi e tuberi che la terra offriva, curiose volpi che fissano e graffiano la telecamera con le zampe per capire cosa è, goffi e simpaticissimi tassi prepararsi all’inverno e alcuni giorni dopo una nevicata 5 bellissimi lupi. Poi arriva Maggio, nel rientro dal bosco comincio a visionare le varie registrazioni lo schermo indica 25 Maggio sono le 03:45 la scena è vuota, spesso capita che la fototrappola si attivi per vari fattori climatici mando avanti la registrazione ad un tratto qualcosa passa davanti l’obbiettivo….non capisco subito cosa è l’animale è passato praticamente sotto la fototrappola mando avanti e indietro il video più volte, ci sono! è una coda!!e sembra di un gatto!!Mando avanti voglio visionare subito il prossimo video. È datato 26 Maggio anche questa volta la scena è vuota, passano alcuni secondi e precisamente alle 04:22 il mio regalo di compleanno fa capolino nell’ angolo in basso a destra dello schermo, sono pochi sfocati secondi ma tanto basta per capire che mi trovavo davanti al fantasma dei boschi…il Felis silvestris silvestris.

Finalmente avevo la certezza che lo sfuggente felino girovagava per i boschi del Monte Subasio e dopo circa un mese un altro video mi fece saltare dalla sedia, questa volta in pieno giorno, una bellissima sfilata su di un tronco di abete bianco caduto a terra degna della più famosa top model. Ma le sorprese non finisco qua: il 15 Settembre 2018 anche i sensori della seconda fototrappola scattano difronte al passaggio del Felis silvestris silvestris. Purtroppo, dalle sole immagini non sono riuscito a capire il sesso e se l’esemplare è sempre lo stesso. La prima fototrappola è piazzata in un bosco di Abete bianco, la seconda in un tratto di bosco misto ma in linea d’aria non sono molto distanti quindi è molto probabile che sia sempre lo stesso esemplare. Tirando le somme in circa un anno e mezzo di riprese sono riuscito a filmarlo solo (si fa per dire) 4 volte, continuerò ancora con questo mio “progetto” sperando di riuscire ancora a strappare qualche altro secondo al fantasma dei boschi…

I fantasmi esistono

di Samuel Bonifazi

Sin da bambino ho sempre avuto la passione per gli animali, estinti o vivi che siano e oggi un’altra mia passione quella per la micologia, mi porta a passare praticamente tutto il mio tempo libero immerso nella natura dove l’incontro con alcuni dei suoi abitanti è inevitabile. Che il protagonista dell’incontro sia l’elegantissima poiana appollaiata su di un traliccio ad aspettare il passaggio di un roditore o un elusivo capriolo che pascola in un campo di erba medica l’emozione è sempre tanta.

Ci sono animali però che non sono semplici da vedere dal vivo e questo li rende ai miei occhi ancora più affascinanti. Sono praticamente stregato da quello che considero il re dei nostri boschi: il lupo. In inverno ho passato ore seguendo le piste sulla neve ma ancora oggi non ho mai avuto il privilegio di poter incrociare il mio sguardo con il suo. Ma c’è un altro animale che tormentava i miei sogni, un animale avvolto da un’aurea di mistero talmente elusivo da essere considerato un vero e proprio fantasma dei boschi: Il Gatto Selvatico Europeo (GSE) o Felis silvestris silvestris.

Un giorno sfogliando per caso unlibro della Regione, mi sono imbattuto in una cartina dell’Umbria divisa incelle dove era raffigurata la distribuzione regionale di questo splendidofelino. La presenza era in sole 13 celle e tutte ben distanti dal MonteSubasio, tuttavia cercando su internet la presenza di questo animale all’interno del parco sembrava più che certa ma non mi bastava volevo vederlo con i miei occhi. Prese piede un’idea che mi balenava per la testa da tempo: acquistai un paio di fototrappole per poter monitorare la fauna selvatica che si aggirava nei boschi sapendo che immortalare il Gatto Selvatico Europeo era un po’ come fare 6 al superenalotto. In un anno e mezzo ho girato centinaia di video, ho visto piccoli caprioli muovere i primi passi e scoprire il bosco insieme alla propria mamma per poi ritrovarli molti mesi dopo con i primi abbozzi di palco mentre sgranocchiavano avidamente germogli di pino, branchi di cinghiali accaparrarsi i migliori bulbi e tuberi che la terra offriva, curiose volpi che fissano e graffiano la telecamera con le zampe per capire cosa è, goffi e simpaticissimi tassi prepararsi all’inverno e alcuni giorni dopo una nevicata 5 bellissimi lupi. Poi arriva Maggio, nel rientro dal bosco comincio a visionare le varie registrazioni lo schermo indica 25 Maggio sono le 03:45 la scena è vuota,spesso capita che la fototrappola si attivi per vari fattori climatici mando avanti la registrazione ad un tratto qualcosa passa davanti l’obbiettivo….non capisco subito cosa è l’animale è passato praticamente sotto la fototrappola mando avanti e indietro il video più volte, ci sono! è una coda!!e sembra di un gatto!!Mando avanti voglio visionare subito il prossimo video. È datato 26 Maggio anche questa volta la scena è vuota, passano alcuni secondi e precisamente alle 04:22 il mio regalo di compleanno fa capolino nell’ angolo in basso a destra dello schermo, sono pochi sfocati secondi ma tanto basta per capire che mi trovavo davanti al fantasma dei boschi…il Felis silvestris silvestris.

Finalmente avevo la certezza che lo sfuggente felino girovagava per i boschi del Monte Subasio e dopo circa un mese un altro video mi fece saltare dalla sedia, questa volta in pieno giorno, una bellissima sfilata su di un tronco di abete bianco caduto a terra degna della più famosa top model. Ma le sorprese non finisco qua: il 15 Settembre 2018 anche i sensori della seconda foto trappola scattano difronte al passaggio del Felis silvestris silvestris. Purtroppo,dalle sole immagini non sono riuscito a capire il sesso e se l’esemplare è sempre lo stesso. La prima fototrappola è piazzata in un bosco di Abete bianco,la seconda in un tratto di bosco misto ma in linea d’aria non sono molto distanti quindi è molto probabile che sia sempre lo stesso esemplare. Tirandole somme in circa un anno e mezzo di riprese sono riuscito a filmarlo solo (si fa per dire) 4 volte, continuerò ancora con questo mio “progetto” sperando di riuscire ancora a strappare qualche altro secondo al fantasma dei boschi…